Costruttori di una nuova società: tutti insieme, donne e uomini di buona volontà

Ore 12   S.Messa Comunitaria, con animazione internazionale

Ore 13,00 Pranzo Multietnico

la parrochia preparra e offre il primo piatto e invita tutti a portare o i secondo e/o il dolce tradizionale del paese di provenienza.

Vi aspettiamo numerosi

E' gradita l'iscrizione entro Venerdì 16 febbraio

 

Visita alle Missioni - 1

Versione stampabileVersione stampabile

  Quanta gente, quanti giovani! Quanta povertà… ma quanta fede! E

E’ stato questo un dialogo quasi continuo con il misisonario p. Marco, quando percorrevano le strade o i vicoli polverosi e poveri del grande quaritere di Yopugon, in periferia di Abidjan (Costa d’Avorio) o quando ci trovavamo alla missione per accogliere intere folle di gente per le celebrazioni o i tanti gruppi di catechesi, di formazione, di impegno verso i poveri e i malati, i gruppi di canto per sostengono la preghiera, la gioia e l’intensità della fede.

Mi sono calato per alcuni giorni nell’esprienza di donazione profonda della Comunità Misisonaria di Villaregia, presente con 4 sacerdoti e circa 14 consacrate, in questa intensa opera missionaria, volta a offrire a questo grande popolo l’annuncio continuo dell’amore e della salvezza del Signore, e sostenere così una fede vera e profonda e opera missionaria volta a promuovere la dignità, la cura, la possibilità di una esistenza più degna per un popolo che vive nelle situzioni più disgiate e disumane.

Noi non riusciamo neanche minimanente a immaginare cosa vuol dire vivere nella povertà più estrema, nelle baraccpoli delle grandi periferie, in stanzette o piccoli alloggi dove famiglie numerose non hanno quasi niene e dove passano i loro giorni e le loro notti.

Quanti bambini ho visto e ho incontrato!. Sono la vita, la gioia, la speranza del futuro del mondo. Famiglie, bambini, giovani affrontano la loro dura esisteza, con forte volontà, non con rabbia, ma con speranza, con voglia di vivere, e soprattuto con tutta la forza, la luce, la gioia della fede. d. R.